Evo ML Bionic The T Trick nero shirt bianco X Bxqp66wv7

Evo ML Bionic The T Trick nero shirt bianco X Bxqp66wv7 Evo ML Bionic The T Trick nero shirt bianco X Bxqp66wv7 Evo ML Bionic The T Trick nero shirt bianco X Bxqp66wv7
T The Bionic Evo X Trick shirt ML nero bianco
Descrizione Spedizioni & Consegne Opinioni dei clienti (5) Opinione dell'esperto "Nuova linea con un livello di compressione superiore e con la rivoluzionaria tecnologia The Trick che evita il picco di risalita della temperatura corporea facendo s�� che il tuo organismo attivi la sudorazione. Come sempre, X-Bionic fonda lo sviluppo del loro prodotto nelle tecnologie recenti e anni di ricerca e una lunga serie di prove, in particolare hanno dedicato 3.444 ore nel suo sviluppo." T-shirt X-Bionic The Trick Evo a maniche lunghe con un grado di compressione pi�� alto rispetto alle linee Speed e Race, e inferiore alla linea Effektor. Il sistema The Trick �� situato nella colonna vertebrale e consiste in una serie di celle vuote che trattengono il calore prodotto dal corpo, facendo s�� che i sensori neuronali della colonna inviino il segnale di avviare la sudorazione in anticipo, senza arrivare al totale surriscaldamento che si verifica in modo naturale. Tale anticipazione evita il picco del calore del corpo e consente di raffreddare prima e mantenere la temperatura costante. La t-shirt X-Bionic The Trick Evo incorpora la tecnologia Thorny Devil Technology che consiste nel canali 3D che raccolgono sudore nelle zone di accumulo, lo trasportano e distribuiscono in zone muscolari di grande attivit�� per mantenere la muscolatura raffreddata. Comprende anche il sistema 37 CCR-Technology ha come unico obiettivo mantenere i 37 gradi centigradi perci�� riserva pi�� energia per utilizzare durante lo sforzo sportivo. Da parte sua, la compressione alterna del tessuto X-Bionic PartialKompression �� presente in tutto l��indumento. Questa compressione alterna ottimizza la normale circolazione del sangue nel corso dell'esercizio, mantenendo un'ossigenazione migliore della muscolatura, e riduce la stanchezza che produce la vibrazione muscolare, migliorando pertanto il recupero e resistenze migliori. A tutto ci�� si aggiunge il sistema 3D Bionic Sphere System situato nelle aree di massima sudorazione: ascelle, schiena e petto. In questo indumento �� stato utilizzato il tessuto Nodor, basato sulla nanotecnologia che ha la funzione di ridurre lo sviluppo dei batteri che producono il cattivo odore dopo la sudorazione. Gli ioni del tessuto si attivano attraverso il calore corporeo, e sono loro che mantengono i batteri sotto controllo. Si tratta di un tessuto che riduce le reazioni allergiche, con una morbidezza eccellente e una traspirazione eccezionale. Codice prodotto: XB-O100079-B119 Clicca sul seguente link per maggiori informazioni su: Spedizioni & Consegne Scrivi la tua opinione Opinioni dei nostri clienti 5 opinioni 5 ( 5 il punteggio pi�� alto e 1 �� il pi�� basso .) ottima maglia per sport aerobici usata per correre: insuperabile e batte tutte le altre marche Roberto, il 16/02/17 5 ( 5 il punteggio pi�� alto e 1 �� il pi�� basso .) Prodotto adatta per chi corre All'altezza delle aspettative, prezzo direttamente proporzionale alla qualit�� del prodotto Roberto, il 21/09/16 5 ( 5 il punteggio pi�� alto e 1 �� il pi�� basso .) Regalo di natale azzeccato Acquisto azzeccato e veramente di ottime caratteristiche mariagrazia, il 21/12/15 5 ( 5 il punteggio pi�� alto e 1 �� il pi�� basso .) quasi perfetta... La qualita' di questo prodotto e' veramente elevata lo consiglio a tutti ! Volendo fare i pignoli, forse un punto debole e' la scollatura che e' un po' troppo accentuata visto che la maglia si mette anche con temperatura bassissime, io mi ci sono allenato con -3 gradi, a mio avviso sarebbe stato molto utile proteggere anche il collo. Enrico, il 31/01/15 5 ( 5 il punteggio pi�� alto e 1 �� il pi�� basso .) pagata la qualit�� Caro ma ottimo prodotto. Isola il corpo sia con caldo che con fresco Kristian, il 21/10/14 T-shirt Outdoor X Bionic X Bionic T-shirt Outdoor
Menu

Gli utenti delle macchine si aspettano di poter utilizzare macchinari o dispositivi sicuri e tale aspettativa rappresenta una realtà mondiale, inoltre un macchinario sicuro evita al produttore o all'organizzazione che lo utilizza di incorrere in azioni legali.

I requisiti di protezione del macchinario, negli anni recenti, hanno subito una notevole evoluzione dovuta al sempre maggior utilizzo dell'automazione. In passato, i sistemi di protezione rappresentavano quasi sempre un fastidio, quindi, spesso non venivano utilizzati. Per contro, oggi, le innovazioni tecnologiche hanno consentito l'integrazione dei dispositivi di protezione nel processo di lavoro, di conseguenza, essi non rappresentano più un ostacolo per l'operatore ma, al contrario, sono spesso utili alla produttività.

La sicurezza del macchinario dipende in gran parte dalla corretta applicazione di direttive e norme. In Europa i requisiti legali nazionali sono armonizzati dalle direttive europee, per esempio la direttiva macchine 2006/42/CE (che ha sostituito la precedente 98/37/CE). Tali direttive descrivono i requisiti generali che vengono descritti più dettagliatamente dalle norme.

Per quanto concerne la sicurezza funzionale dei sistemi di comando e controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza del macchinario, i comitati CELENEC (in particolare il comitato IEC TC 44, Safety of machinery - Electrotechnical aspects) hanno elaborato la norma IEC 62061 che costituisce la variante alla IEC 61508 per quanto concerne il macchinario. In effetti la IEC 62061 conserva le caratteristiche della IEC 61508, ne semplifica i requisiti di sicurezza (sia per l'hardware che per il software) adattandoli alle esigenze del macchinario industriale.

La norma IEC 62061 si applica ai sistemi di controllo utilizzati, individualmente o in associazione, per eseguire funzioni di controllo relative alla sicurezza su macchinari (non mobili e non portatili) mentre sono in funzione, compresi i gruppi di macchinari che operano insieme in modo coordinato. Essa si riferisce esclusivamente alle prescrizioni per la sicurezza funzionale, destinate a ridurre il rischio di lesioni o di danni alla salute di persone nelle immediate vicinanze del macchinario o direttamente coinvolte nell'uso dello stesso. È limitata ai rischi direttamente derivanti dai pericoli della macchina o di un gruppo di macchinari che operano insieme in modo coordinato; non specifica prescrizioni per le prestazioni di elementi di controllo non elettrici, che sono soggette ad altra norma (generalmente EN 954-1); non tratta i rischi elettrici derivanti dalla stessa apparecchiatura di controllo.


HINTSW – T&T Systems ha acquisto sul campo diverse competenze relative ai sistemi di comando e controllo elettrici, elettronici ed elettronici programmabili correlati alla sicurezza del macchinario, tra cui le principali sono:

  • Hazard e Risk Analysis.
  • Pianificazione dei processi di verifica e validazione.
  • Bionic nero Trick X ML T Evo shirt bianco The Piano di sicurezza funzionale.
  • Individuazione delle funzioni di sicurezza.
  • Specifica dei requisiti delle funzioni di sicurezza.
  • The Trick X Evo bianco nero ML Bionic T shirt Assegnazione del livello SIL per ogni funzione di sicurezza individuata.
  • Calcolo della probabilità media di guasto pericoloso per ora PFHD di ogni funzione di sicurezza (SRCF - Safety Related Control Function) e globale del sistema di sicurezza (SRECS - Safety Related Control System).
  • Sviluppo del sistema:
    • Scomposizione delle funzioni di sicurezza in blocchi funzionali.
    • Associazione dei sottosistemi ai blocchi funzionali.
    • Composizione fisica dei sottosistemi (elementi del sottosistema).
    • Calcolo del massimo SIL raggiungibile da ogni sottosistema (SIL Claim Limit o SILCL).
    • Progetto e sviluppo del Software di sicurezza.
      • Specifica delle prescrizioni di sicurezza del software.
      • Specifica della parametrizzazione basata sul software.
      • Piano di validazione dl software con relative specifiche di prova.
    • Validazione e verifica del sistema di sicurezza (SRECS).
  • Documentazione per l'installazione, l'uso e la manutenzione dello SRECS.

HINTSW – T&T Systems ha operato nel settore della sicurezza funzionale dei sistemi di comando e controllo macchinario partecipando ad alcuni progetti, tra cui:

  • Studio di fattibilità del sistema di sicurezza (SRECS) della torre "J-Lay" da costruire a bordo della nave posa tubi CastorONE di Saipem S.p.A.

Contatti

Telefono: +39 02.2897.0440; +39 02.2871.305
Fax: +39 02.9475.8909

Info generali: info@tetsys.it

Info commerciali: fulvio.achermann@tetsys.it
Rif. commerciale: +39 340.3466.704

Sede legale: I-20129 Milano, via Plinio 1
Uffici: I-20127 Milano, via Natale Battaglia, 27

Bionic bianco ML Evo shirt X Trick nero The T Più informazioni ...

Settori di attività

HINTSW - T&T Systems opera da oltre un decennio nell'ambito della sicurezza funzionale dei principali settori industriali e dei trasporti pubblici.

Più informazioni ...

The Evo Trick bianco Bionic ML X T nero shirt

Consulenza

La divisione HINTSW fornisce consulenze altamente professionali e specializzate per lo sviluppo di sistemi elettronici programmabili utilizzati in applicazioni critiche per la sicurezza umana.

Più informazioni ...

Evo Bionic nero ML bianco The T shirt X Trick Certificazione di sicurezza

La certificazione di sicurezza di un sistema o di un apparato è spesso una sfida ardua da vincere, HINTSW fornisce tutto il supporto e il know-how necessari per poterla vincere brillantemente.

Più informazioni ...

Formazione

HINTSW, attingendo dalle proprie competenze, propone una vasta gamma di servizi nell'ambito della formazione professionale.

Più informazioni ...